sabato 27 giugno 2009

Sono stato violentato da Silvio Berlusconi, e solo oggi ho il coraggio di parlare


Ho una confessione difficile da fare, da 18 anni nascondo un terribile segreto e solo ora ho il coraggio di parlare.
Sono stato più volte violentato dall'attuale presidente del consiglio Silvio Berlusconi.
Purtroppo io non ho prove, non ho né registrazioni, né video, né foto che possano dimostrare ciò che dico, e non ho mai nemmeno incontrato o visto da lontano Silvio, ma il mio cuore sa che Lui mi ha posseduto più di una volta.
La prima volta è stato nel 1994, il giorno successivo al suo discorso sulla sua “discesa in campo”, mi svegliai con il didietro indolenzito, ma non ero certo che.....che fosse stato lui.
Poi nel 2001 il giorno dopo il suo show da Vespa, dove firmò il contratto con gli italiani.......sanguinavo e trovai tracce di cerone su tutto il mio corpo.
La terza volta quest'anno, quando Mills è stato condannato per aver ricevuto tangenti da Berlusconi, il mattino dopo quando mi svegliai, trovai sotto il cuscino un ciondolo a forma di tartaruga......
Ora sono rimasto incinto, aspetto il frutto del peccato di Silvio, che io crescerò e accudirò anche da solo.
Solo una cosa voglio dire a Papi: ti prego fammi diventare un soubrette o un parlamentare, in nome di nostro figlio! Sono alto 1 metro e 90, ho la barba e un po di pancetta...ma sono sicuro che farai un'eccezione!

2 commenti:

  1. Riconoscerlo è già un passo importantissimo...
    Milioni di italiani non se ne sono accorti, altri non denunciano e ad altri piace un sacco! (((

    RispondiElimina
  2. Povero, una vita a pezzi!!!!!

    RispondiElimina