giovedì 15 ottobre 2009

L'alto commisariato onu bacchetta l'italia omofoba, ecco le reazioni dei nostri politici


L'alto commissariato Onu per i diritti umani, commenta negativamente l'affossamento della legge contro l'omofobia: “per l'Italia un passo indietro”.
Gasparri contrariato da questo ignobile attacco al governo Berlusconi commenta così:
“i gay sono un tesoro importante per la nostra nazione, da sempre sono il terreno dove noi con le nostre squadre ci alleniamo a picchiare chi non la pensa come noi!”.
Calderoli sorridente liquida il dibattito con un'arguta battuta di spirito: “ grrr spds, dafauysd, i gay son tutti terroni!prrr st jkfa”
Per Maroni invece bisogna identificarli e schedarli tutti, ovviamente solo per la loro incolumità.
La Binetti è convinta che Dio li farà bruciare tutti nelle fiamme ardenti dell' inferno, quindi è inutile proteggerli in questa vita se subiranno le pene inflitte dal Signore nell'aldilà.
Berlusconi, commenta così: “ se non gli piace la figa, evidentemente sono comunisti!”

2 commenti:

  1. Ma andassero affanculo, la Binetti in testa.

    RispondiElimina
  2. Evidentemente, Berlusconi è di estrema destra.

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina